upstart, il nuovo modo di accendere linux secondo ubuntu.


upstart è un nuovo modo di avviare Linux, che prevede un completo rinnovamento di come vengono lanciati i processi per portare il computer ad uno stato di completa funzionalità.

Oltre ad una esauriente prospettiva sui vari sistemi disponibili ora per accendere il pinguino, nel wiki si legge anche la maggiore novità di upstart, ovvero l’essere un sistema event-event-based

Staremo a vedere. L’idea mi sembra buona e soprattutto in sincrono col nuovo mondo linux.

Le altre distro accetteranno questo tipo di sistema?
vedremo :)

Condividere una stampante con CUPS

Poichè lo l’ho fatto diverse volte, ma ogni volta non mi ricordo la procedura la scrivo qui, anche a benificio di tutti coloro che ne possono aver bisogno.

Per condividere la stampante tra due computer che montano Linux seguire questi due passi:
1. Inserire Port 631 dentro /etc/cups/cupsd.conf
2. Cercare il gruppo <Location /> ed inserire all’interno la riga Allow 192.168.0.0/24
per abilire alla stampa tutti gli Ip dallo 0 al 24.

Quindi rilanciare CUPS.
/etc/init.d/cups restart

That’s all :)

gnome 2.16 nessuna rivoluzione, ma miglioramenti, miglioramenti, miglioramenti.

Sto provando la nuova versione di gnome 2.16 in anteprima. Non ci sono grandi rivoluzioni in questa release, ma molti miglioramenti sia dal punto di vista della gestione della RAM, con guadagno di una maggiore velocità, sia dall’introduzione di piccole utilità, che tuttavia risultano indispensabili.

Una tra queste è il cambiamento ricorsivo dei permessi di una cartella da parte del nautilus. Prima di questo release, se venivano modificati i permessi ad una cartella questi venivano applicati soltanto alla cartella in questione e non ai file e alle cartelle in essa contenute. Ora invece si può decidere se farlo per tutti i file contenuti o no. con un click :)

Scopritelo con garnome, o la ubunutu live daily build.

Il nuovo evolution è + robusto e veloce, rhythmbox e totem sembrano ancora + veloci.
We’re getting better ;)

Rhythmbox il player audio di gnome

Rhythmbox screenshot

Rhythmbox è il lettore audio predefinito di gnome. Permettetemi di spezzare una lancia a suo favore. Molti utilizzano banshee, che tuttavia è scritto in mono e C#. L’ho provato tantissimo tempo fà, e nn mi aveva fatto una buona impressione…
Era lento [doveva importare 2GB di mp3], e molto instabile. Per me converrebbe rimanere abbastanza indipendenti da mono e soci, e rimanere attaccati rhythmbox che fà il suo lavoro molto dignitosamente e nn mi ha mai dato un probl.

Forza rhythmbox :)