DateMarch 17, 2008

Il Tibet, la Cina, le olimpiadi ed i soldi

La storia è raccontata molto bene, con tutti i link del caso, su mentecritica. E’ chiaro che il tibet è stato invaso dalla Cina, che le persone non erano d’accordo e che soltanto con l’utilizzo della forza riesce a sedare la rivolta.

Ora c’è la provocazione. La provocazione è quella di non comperare i prodotti delle aziende che sono sponsor delle olimpiadi. Io aderisco. Il mio prossimo paio di scarpe non sarà Adidas.

nopechino.jpg

Ecco la lista

La visione. Il sogno. Il cambiamento

Bellissimo il sogno di Marco Boschini.

… Poi l’amministrazione ha cambiato il regolamento edilizio del Comune, inserendo l’obbligo della certificazione energetica delle case, imponendo l’installazione dei pannelli solari per il riscaldamento dell’acqua, incentivando il recupero dell’acqua piovana e la coibentazione degli edifici, le tecnologie ecologiche e l’abbattimento degli sprechi. In più ha lavorato splendidamente per il recupero degli edifici inutilizzati e ha abbellito la città, arricchendola di colori e spazi aperti, piste ciclabili e verde….

…Poi è suonata la sveglia e ho fatto colazione. Mi sono subito reso conto che mi piacerebbe vivere in un posto così, e che le cose che si sono andate a incastrare nel mio sogno in realtà non sono fantasie, accadono davvero, sparse in decine di territori e amministrazioni locali. Io dico che il sogno vero sarebbe provare a metterle in fila tutte, queste straordinarie esperienze, e tentare di sperimentarle in un unica realtà….

Devo dire che piacerebbe anche a me. E forse la lista dei cittadiniincomune ci puó provare. Seriamente.

© 2017 Train of Thoughts

Theme by Anders NorénUp ↑

By continuing to use the site (scrolling or clicking counts), you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close