No ragazzi, niente Picnic. Vado a votare IdV

Questo pezzo uscirà a breve anche su mentecritica

Update: questo pezzo è uscito su mentecritica

Picnic

L’idea di andare a fare tutti un picnic il 13 aprile invece che andare a votare è balenata piú volte qui a mentecritica.

Anche io volevo partecipare al picnic a meno che non succedevano delle cose molto improbabili:

  • qualcuno presentava un programma politico serio
  • qualcuno aveva la credibilità di portare a compimento questo programma politico serio
  • l’Europa ci invadeva con un esercito festante

Ora, l’Europa ancora sonnecchia, ma i primi due punti sono stati toccati.

Programma politico

L’Italia dei Valori ha presentato un programma politico in 11 punti secchi, molto chiaro, commentabile sul web

http://italiadeivalori.antoniodipietro.com/elezioni/index.php

Il programma è condivisibile su tutta la linea. Ovviamente non risolve tutti i problemi dell’Italia, ma tocca sicuramente i punti piú importanti.

Leggi con intonazione stile figurine panini:

Risoluzione del conflitto di interessi?

ce l’ho

Macchina della Giustizia funzionante?

ce l’ho.

Cambiamento della legge 30 (Maroni) in qualcosa che ha un senso?

ce l’ho

e altre varie cose.

Si anche la

  • tv pubblica senza pubblicità,
  • la ricerca scientifica messa al centro dell’agenda politica,
  • l‘investimento sulle fonti rinnovabili
  • l’abolizione delle province.

Poi varie altre chicche, come l’interdizione del Parlamento ai condannati, massimo due legislature e il ripristino della preferenza elettorale…

Ok, leggetevelo. Vi sentirete sollevati.

Credibilità

Ok, ok… Tutto molto bello, ma sono solo le solite parole oppure ci si puó davvero sperare. Non ho la palla di vetro, quindi non prevedo il futuro, ma ricordo qualcosa del passato…

Ricordo che

  • l’IdV non ha votato l’indulto e si è opposta in maniera netta e dal giorno 0.
  • l’IdV ha presentato vari progetti di legge per risolvere il conflitto di interessi e sono stati tutti bloccati dal parlamento
  • l’IdV ha presentato un progetto per ridurre i costi della politica, bloccati come sopra
  • l’IdV ha aderito al Vaffanculo Day e lo stesso Di Pietro ha firmato la proposta di legge popolare, che viene riproposta nel programma pari pari.

Ora se tanto mi da tanto….

Ma siccome siamo gente aperta a tutto, vediamo che altro ci viene offerto il 13 o 14 aprile:

Opzione 1: Non voto

Non voti, si votano da soli e tu non conti nulla. No, questa non va bene. Io voglio contare (uno).

opzione 2: Voto la chiesa. a Dx. oppure voto la chiesa a Sx. Oppure voto quelle che saranno sempre all’opposizione anche quando sono al governo. Oppure voto quelle cose informi che sono cadaveri della democrazia cristiana . Non va bene nemmeno questa come opzione..

opzione 3: non c’é l’opzione tre. Mi dispiace.

Quindi per riassumere:

  • c’é un programma preciso
  • c’é la possibilitá di migliorarlo
  • c’é un passato chiaro e limpido

Hai la possibilitá di riprendere questo Paese. Una croce. Questa volta non lo scrivi il nome, la prossima si.

Dipende da te. Poi se vai la mattina sul presto, il Picnic ci esce lo stesso.

9 Comments

  1. eh! no…dai! l’opzione 3 te l’ho detta io ieri: SCHEDA NULLA! che fai? ti dimentichi le cose a distanza di sole 24 h ? 🙂

  2. @a: la scheda nulla è un non voto. E’ un voto nullo!!! Alla fine non conti nulla.

  3. nooo, e ddaiii…scusami mattions ma cosi mi sento veramente preso per i fondelli!!!! E’ un voto nullo, ma in quanto voto CONTA ECCOME nel conteggio finale A FAVORE DI NESSUN CANDITATO..ben diverso dal non andare a votare…NON MISTIFICHIAMO PER CORTESIA o mi offendo sul serio!!! CONTA ECCOME!!! CONTA NEL FAR CAPIRE AI POLITICI DI QUANTA PARTE EFFETTIVA DELL’ELETTORATO POSSONO SENTIRSI (O MENO) PORTAVOCE.

  4. PS: se la percentuale di non votanti o votanti schede nulle fosse alta ti voglio proprio a dimostrare che “non contano nulla” !!! Ma che paese è quello in cui il cittadino, non contento di chi si presenta a GOVERNARLO (e faccio notare il particolare incarico in questione), è obbligato a segliere tra UN LADRO E UN ASSASSINO e a sentirsi dire che NON CONTA NULLA?

  5. @a: non ti offendere. Quello che voglio dire é che se fai voto nullo tu non avvantaggi nessuno dei due schieramente, sei andato a votare e quindi hai esercitato il tuo diritto.

    Tuttavia le elezioni si concluderanno con dei risultati e la vittoria di qualcuno anche se tu hai votato nullo.

    Anche se tutti i cittadini Italiani votassero nullo e qualcuno votasse qualcosa le elzioni sarebbero cmq regolari e quindi si avrebbe un vincitore. Non credo che ci sia una norma che dice che qualora si verificasse l’eventualitá di un numero altissimo di voti nulli le elezioni andrebbero ripetute. Non lo só.

    Qualora questo non fosse vero il voto nullo non cambierebbe niente dal punto di vista pratico. Dal punto di vista pratico il voto nullo sarebbe come non andare a votare.

    Dal punto di vista morale e simbolico sono due cose differenti, ma aimé non si vive solo di Iperuranio.

  6. ok, capito quel che volevi dire, mi sono lasciato prendere la mano. tuttavia faccio notare che per quanto mi riguarda tutti gli schieramenti al momento si equivalgono in termini di affidabilità ( = 0 !!!). Supponiamo che vinca un qualsiasi schieramente, supponiamo vinca l’IDV…pur non dovendo ripetere le elezioni, ma con quanta sicurezza pensate possa procedere nei suoi programmi uno schieramento che ha vinto sulla base di una preferenza esplicita estremamente bassa? Equivarrebbe a dir loro quanto più esplicitamente possibile : “state in campana, non abbiate la certezza di nulla, a questo giro vogliamo i fatti per rivotarvi perchè la maggioranza REALE del paese non vi ha votato”; con che certezza pensi vadano a fare le previsioni per le prossime amministrative? con quanta certezza pensi che riandrebbero cosi facilmente al voto come hanno fatto questa volta mettendo avanti le convenienze di partito a quelle del paese? Certo, andrebbero ugualmente al governo, ma dovrebbero avere una bella faccia tosta per dire “noi comunque vi rappresentiamo”!!!! La sicurezza con cui i partiti vanno al voto è dato da fattori economici che entrano nelle previsioni; se queste previsioni sballano al momento del voto allora non si sentiranno cosi sicuri di poter “non mantenere” i programmi di governo, perchè sarà dalla loro EFFETTIVA attuazione che il prossimo voto dipenderà e da nient’altro (o almeno non da previsioni di convenienza che permettano alleanza di convenienza)

  7. È talmente importante votare che anche i ragazzi lo faranno
    “ANCHE GLI GNOMI VANNO AL VOTO…”

    In occasione del 60° anniversario della Costituzione Italiana, sarebbe proprio assurdo non andare a votare….ecco perché anche a Gnomolandia, si andrà al voto: gli Gnomi hanno pensato di fondare una Repubblica dove tutti potranno democraticamente eleggere un Premier e i propri Ministri che formeranno un vero e proprio governo.
    GnomoTino, capo del villaggio, ha chiesto a tutti i suoi concittadini di avvalersi di libere elezioni. Tutti, egli afferma, sono oggi legati da uno spirito di rinnovamento, e anche gli Gnomi con tutti i componenti del Piccolo Popolo non si sentono diversi
    “E’ giusto andare a votare” anche i più giovani devono essere educati al rispetto della democrazia e delle istituzioni.
    Abbiamo chiesto a tutti una certa correttezza morale e un po’ di tempo da investire in questo progetto e chi sarà eletto dovrà rimboccarsi le maniche, la prima cosa che dovrà essere fatta è la costituzione degli Gnomi, la prima in assoluto.
    Speriamo sia una bella esperienza e che ci faccia conoscere meglio le persone che ci sosterranno, con cui stringere nuovi rapporti di amicizia.
    Siamo dell’idea che per ottenere qualche risultato non serve ripercorrere gli errori dei recenti sistemi, oggi chi arriva al potere tenta spesso di portarti via quel poco che hai raccimolato e il potere rischia spesso di rappresentare una minaccia soprattutto per i più deboli.
    Comunque se non proviamo a fare questa esperienza rischiamo di essere sempre perdenti: un tentativo dobbiamo e vogliamo farlo anche noi Gnomi, chissà che la fortuna non ci aiuti. Noi non avremo dei partiti politici ma soltanto le libere associazioni delle nostre classi.
    Le Associazioni hanno il compito di “formare” gli elettori dal punto di vista ideologico, politico e amministrativo selezionando i candidati da presentare nelle liste elettorali in occasione delle elezioni amministrative; “inquadrare” le persone che vengono elette attraverso la disciplina di classe e garantire la comunicazione tra elettori ed eletti.
    Sul sito di Gnomolandia sono pubblicate le liste elettorali con tutti i candidati delle varie classi eletti dai compagni delegati (il voto potrà essere espletato nominalmente anche via internet)
    Tutti gli abitanti di Gnomolandia andranno al voto nelle giornate del 4 e 5 Aprile
    Il seggio unico rimarrà aperto dalle ore 9 alle ore 12.
    Lo spoglio delle schede e la proclamazione dei vincitori eletti (premier e ministri) avrà luogo in data da stabilire….Auguriamo a tutti gli Gnomi e al piccolo Popolo un buon voto.

    Si procederà quindi alla:
    CONVOCAZIONE DEL PARLAMENTINO DEGLI ELETTI
    FORMAZIONE DEL GOVERNO E DISTRIBUZIONE DELLE DELEGHE
    PRESENTAZIONE DEL PROGRAMMA DEL GOVERNO
    FONDAZIONE DELLO STATO O REPUBBLICA INDIPENDENTE DI GNOMOLANDIA
    NASCITA DELLA COSTITUZIONE REPUBBLICANA DI GNOMOLANDIA
    GLI GNOMI DELL’ISTITUTO COMPRENSIVO DI COMO PRESTINO: MEDIA MORO :TEL. 031.507192 SITO http:://ertino.altervista.org – email gnomotino@yahoo.itOLOGIA E L’AMBIENTE

  8. Hai ragione, No al Non Voto (a riguardo: http://temi.repubblica.it/micromega-online/al-voto-al-voto/ ).
    E per la Camera l’unica opzione che ci rimane e’ l’Italia dei Valori.
    Per il Senato, dipende dalla regione, e invito tutti a ragionarci bene sopra ( a riguardo http://www.gennarocarotenuto.it/2098-sullarte-di-votare-al-tempo-del-porcellum-il-caso-pratico-dellumbria )

Leave a Reply

© 2020 Train of Thoughts

Theme by Anders NorénUp ↑

By continuing to use the site (scrolling or clicking counts), you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close